Flat tax 2021, cos'è, aliquote e quanto si risparmia - Servizio Contabile Italiano
---
Home     Come Funziona    Tariffe     Partita IVA     Srl     Blog     Contatti     👤 Log In
Contattaci Ora      Telefono   02 9728 5202     email info@serviziocontabileitaliano.it 2004-2019: 15 anni di servizio
Telefono 02 9728 5202
 Tocca per chiamare
email info@
 serviziocontabileitaliano.it

Flat tax e 2021, cos'è, aliquote e quanto si risparmia

La flat tax o regime forfettario 2021 è una tassazione agevolata che prevede l'applicazione di un'aliquota al 5% o al 15% fino ai €65.000 di ricavi vendita (fatturato).

Quali sono i vantaggi della flat tax?

  • tassazione al 5% o al 15% su una percentuale del fatturato chiamata coefficiente di redditività
  • assenza totale dell'iva, ideale per chi vende al consumatore finale
  • sconto del 35% sui contributi inps per artigiani, fornitori di servizi e commercianti
  • gestione più snella, fatturazione ettronica facoltativa
  • nessun limite di età
  • Nessun limite di valore per l'acquisto di beni strumentali

Quali sono gli svantaggi della flat tax?

  • non si scaricano costi,in alcuni rari casi si potrebbero pagare più tasse
  • Limite di 20.000 euro per spese per personale
  • Non sarà possibile fatturare in modo prevalente per chi è stato il datore di lavoro in relazione di dipendenza da almeno 2 anni
  • si applica esclusivamente a partite iva. Le società di persone e srl continueranno a pagare le tasse normalmente con il sistema ricavi meno costi. Per maggiori informazioni in merito apertura partita IVA e srl semplificata

aliquota fiscale al 5% o al 15% a seconda dei casi

Si applica l'aliquota del 5% per le nuove attività per i primi 5 anni, poi il 15%
Si applica l'aliquota del 15% a coloro che hanno già un'attività in contabilità semplificata e aderiscono al regime forfettario 2021 flat tax.

Cos'è il coefficiente di redditività

Dal momento che con il regime forfettario flat tax non si scarica alcun costo, il fisco da per presunto che l'imprenditore sosterrà dei costi, pertanto le tasse da pagare verranno calcolate soltanto su una percentuale dei ricavi.

alcuni coefficienti di redditività:

  • professionisti non iscritti in camera di commercio 78%
  • agenti di commercio 67%
  • artigiani 67%
  • commercianti 40%
Per la lista completa di tutte le categorie visitare la pagina di Wikipedia.

Come si calcolano le tasse?

Basta calcolare il 5% o il 15% sui ricavi ossia sul totale degli importi delle fatture emesse e moltiplicarlo per il coefficiente di redditività, senza sottrarre alcun costo.

Esempio: un professionista non iscritto in camera di commercio fattura 60.000 euro ai suoi clienti: la flat tax sarà di 60.000 x 5% x 78% = 9.000 euro.

Devo pagare anche i contributi INPS per la pensione?

Si, occorre pagare i contribui per la pensione. Attenzione: l'aliquota per artigiani, commercianti e fornitori di servizi è di circa 25% e hanno un minimale fisso a trimestre di circa 900 euro, che diventano circa 600 euro con lo sconto, da pagare anche se non si fattura niente. I professionisti hanno un'aliquota variablie di circa un 26% senza minimale.

Sconto sui contributi del 35% per artigiani, fornitori di servizi e commercianti

È possibile richiedere uno sconto del 35% sui contributi fissi e variabili. Nessuno sconto per priofessionisti iscritti alla gestione separata INPS né ai professionisti iscritti alle varie casse.

Attenzione: l'adesione allo sconto non è automatica, occorre fare esplicita richiesta entro il 28/2. Chi apre attività o non fa richiesta entro tale data pagherà i contributi inps senza lo sconto per tutto il 2021.

Lavoro dipendente, pensione e regime forfettario

È possibile associare al reddito dell'attività in proprio anche quelli da lavoro dipendente o pensione, in tal caso quest'ultimo non deve superare i 30.000 euro lordi. Il reddito totale di partita iva non fa cumulo con quello da lavoro dipendente. La stessa logica si applica ai redditi da pensione.

Contributi INPS dipendente con partita iva forfettaria

Chi apre una partita iva come artigiano, servizi o commerciante ed ha già un lavoro da dipendente a tempo pieno, non dovrà versare ulteriori contribut INPS. Essendo la legislazione complessa in caso di dubbi contattaci per un chiarimento.

chi NON può aderire alla flat tax 2021

  • titolari di quote in società di persone in qualsiasi percentuale
  • titolari di quote srl e associazioni che permettono il controllo
  • chi ha avuto una partita iva negli ultimi 2 anni per la stessa tipologia di attivtà

la normativa è complessa e potrebbe essere possibile aderire al regime forfettario nel tuo caso.
In caso di dubbi contattaci.

Come aprire la partita IVA?
Basta una telefonata.
Offerta €50.00

commercialista in ufficio

Vuoi essere contattato?

  Newsletter    privacy
 
Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies. Leggi l'informativa allegata (mettere link alla pagina dei cookies) Più informazioni
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies. Leggi l'informativa allegata (mettere link alla pagina dei cookies) Più informazioni